Pola, tu ed io 2009 – 2013


Nuove strade e parcheggi risolvono i problemi del traffico cittadino

Nei prossimi quattro anni intendiamo risolvere i problemi del traffico. Si allarga a quattro corsie la strada di circonvallazione, si costruisce il gran raccordo in Siana e la continuazione dello Y istriano verso Medolino, che sfoltira` il traffico a Pola. Proseguiamo nella costruzione e nel riatto delle principali arterie cittadine seguendo il Piano a medio termine di costruzione delle vie di comunicazione. Risolviamo il problema dei parcheggi in citta` costruendo nuovi parcheggi all’aperto e case-parcheggio in centro citta` (Campo Marzio, via Sergio Dobrich, Carolina…).

Nuovi asili e scuole, nuovi alloggi e l’ universita` trasformano Pola in citta` dei giovani

011Nei prossimi quattro anni costruiamo due nuovi asili ed una nuova scuola. Si costruiscono gli asili in Siana e a Monte Grande, cosi’ da permettere l’iscrizione all’asilo di un numero maggiore di bambini. Si continua ad investire nelle attrezzature degli asili esistenti e nella loro modernizzazione. Si costruisce la scuola elementare di Monte Grande e si creano le condizioni per l’introduzione del turno unico mattutino in tutte le scuole elementari di Pola. Si costruiscono nuovi parchi gioco per l’infanzia, attrezzati con strutture che garantiscono la massima sicurezza dei bambini.

Lo sviluppo dell’Universita` “Juraj Dobrila” viene promosso tramite la costruzione dell’ostello studentesco, della mensa e del campus universitario. Grazie a queste nuove possibilita` messe a disposizione degli studenti, Pola diventa una citta` universitaria. Si avvia la costruzione d’alloggi secondo il modello POS d’edilizia agevolata, in modo da aiutare i giovani nella risoluzione del problema dell’abitazione e di favorirne la permanenza a Pola.

Una nuova infrastruttura per lo sviluppo della citta`

021Nei prossimi quattro anni viene ultimato il nuovo sistema di canalizzazione. Si costruisce il nuovo collettore che deviera` sul depuratore gli scarichi fognari in riva, cosi’ da rendere pulito il mare del porto. Si continua a costruire la rete di distribuzione del gas naturale, che arrivera` in tutte le case e negli impianti industriali. Assicuriamo cosi’ agli utenti una fonte energetica sicura, disponibile e pulita, per affrontare l’inverno nelle nostre case e per garantire il funzionamento dell’industria.

Si continua con il progetto di raccolta selettiva e di riciclaggio dei rifiuti “Isole verdi”. Il fine _ quello di raccogliere selettivamente e di riciclare almeno il 25% dei rifiuti cittadini. Le strade cittadine vengono ricostruite, dotate d’illuminazione pubblica e di canalizzazione, soprattutto nei quartieri periferici che attualmente mancano delle necessarie infrastrutture. Il fine _ quello di assicurare a tutti i rioni cittadini un unico standard di arredo comunale e urbano.

 

Con la promozione di una serie di progetti in campo culturale Pola rivive

031Nei prossimi quattro anni si promuove tutta una serie diprogetti culturali in grado di far vivere Pola tutto l’anno e non solo in estate. Pola deve risvegliarsi ed offrire lungo tutto l’arco dell’anno contenuti culturali per tutti i suoi cittadini. Incentiviamo percio` le manifestazioni gia` esistenti ed allarghiamo l’offerta culturale con nuovi eventi. Creiamo l’identita` culturale della nostra citta` affincheÅL possa vivere tutto l’anno. Rivitalizziamo i clivi in centro storico ed offriamo il Castello aperto al pubblico 24 ore su 24.

Mettiamo l’accento sull’immagine urbana ed alternativa che ha sempre contraddistinto Pola. Partecipiamo attivamente allo sviluppo del Centro “Rojc”, inteso come vivaio di creativita` e nuove iniziative. Mettiamo in funzione il nuovo spazio espositivo e museale posto al di sopra della Biblioteca cittadina e proseguiamo con l’attivita` necessaria alla fondazione del Museo istriano di arte contemporanea con sede a Pola. Sviluppiamo l’iniziativa tesa a far diventare Pola Citta` europea della cultura nel 2020.

 

Con la ristrutturazione della Riva e del porto Pola ritorna al mare

Nei prossimi quattro anni si avvia il progetto di ristrutturazione della Riva e di rivitalizzazione del porto di Pola. Pola deve riaffacciarsi al mar: la Riva diventa luogo di incontro dei polesani, il luogo dove trascorrere il tempo libero, come in tutte le citta` aperte sul mare. Si ristrutturano gli stabilimenti balneari di Stoia e Valcane, per farli ritornare allo splendore di un tempo.

 

Il nuovo ospedale ed il Centro per la terza eta` fonte di sicurezza per i cittadini di Pola e dell’Istria

061Nei prossimi quattro anni si costruira` e sara` dotato di attrezzature moderne il nuovo ospedale di Pola, che assicurera` un alto livello di tutela sanitaria per i cittadini di Pola e dell’Istria. Costruiamo un grande Centro gerontologico per la popolazione anziana, tramite il quale saranno garantiti tutta una serie di servizi per la terza eta`, dal ricovero per i piu` bisognosi all’offerta di aiuto a domicilio. Con questa nuova struttura si risolveranno molti dei problemi che affliggono i nostri concittadini anziani e le loro famiglie.

Miglioriamo ed allarghiamo il sistema di tutela sociale per i nostri concittadini piu` bisognosi, particolarmente per i portatori di handicap e per le persone anziane. Nei nostri piani abbiamo previsto tutta una serie di benefici per le istituzioni e le associazioni che promuovono programmi e progetti di tutela sociale.

 

Nuovi impianti sportivi ed il bosco Siana per lo sport e la ricreazione

Nei prossimi quattro anni si costruira` la piscina comunale e si ultimera` lo stadio cittadino “Aldo Drosina”, un impianto moderno destinato ad ospitare gli incontri della rappresentativa di calcio croata e del club di calcio polese militante in prima lega. Incentiviamo il programma di finanziamento dei club sportivi ponendo l’accento sullo sport ricreativo, scolastico ed agonistico. Costruiamo ancora una palestra scolastica per permettere a tutti gli alunni di praticare uno sport. Continuiamo con il riatto del bosco Siana, affincheÅL ridiventi quel “bosco imperiale” aperto al tempo libero ed allo svago di tutti, dai piu` giovani ai piu` anziani.

 

Con il riassetto dei parchi ed il restauro delle facciate delle case: una citta` piu` verde e piu` bella

Nei prossimi quattro anni continuiamo con il riassetto dei parchi cittadini tramite il progetto “Isole verdi”, che prevede l’introduzione del sistema automatico di irrigazione. Si prosegue con la ristrutturazione della citta` vecchia, con il rifacimento delle facciate delle case tramite un nuovo programma di cofinanziamento dell’impresa assieme agli inquilini. Dopo Piazza Foro, si continua con il riatto delle vie Kandler e Sergia. Si ristruttura Piazza re Tomislav a Veruda, nella quale trovera` spazio il nuovo mercato, un parco giochi per l’infanzia, oltre a contenuti vari per il riposo e lo svago dei cittadini.

 

Tramite la collaborazione tra la Citta`, l’Universita` ed il mondo imprenditoriale per la creazione di nuovi posti di lavoro

Nei prossimi anni continuiamo con il cofinanziamento dei crediti per programmi imprenditoriali, al fine di supportare ed agevolare lo sviluppo delle imprese. Assicuriamo gli spazi d’esercizio necessari allo sviluppo di nuove iniziative economiche tramite la fondazione dell’incubatore di imprese posto in S. Policarpo, nell’ambito del quale opera pure l’incubatore promosso dall’universita` polese. In collaborazione con i comuni limitrofi e la citta` di Dignano sviluppiamo i parchi industriali nei dintorni di Pola con il fine dichiarato di creare nuovi posti di lavoro.

 

Con l’informatizzazione per un servizio piu` rapido e accessibile ai cittadini

Si introduce il conto unico per i servizi comunali e si continua nell’opera di razionalizzazione del lavoro e di innalzamento della qualita` dei servizi delle aziende municipalizzate. A tale fine si integrano alcune funzioni comuni alle varie aziende per economizzare le spese. Si prosegue nell’informatizzazione del lavoro dell’amministrazione cittadina tramite il sistema e-Pola, introducendolo pure nelle aziende e istituzioni cittadine. Tramite il sistema e-Pola permetteremo ai cittadini di accedere ai servizi dell’amministrazione comunale, delle aziende municipalizzate e delle istituzioni cittadine via Web, in modo da rendere piu` rapido il servizio e consentire un risparmio di tempo all’utente.

Siamo partiti … non _ consentito fermarsi!


Ostavite odgovor

Vaša adresa e-pošte neće biti objavljena. Nužna polja su označena s *

Možete koristiti ove HTML oznake i atribute: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>